Analisi posturale

app analisi postura

Il termine “postura” è legato al concetto di equilibrio tra l’individuo e l’ambiente in cui si posiziona.

Il corpo umano è infatti composto da un sistema tonico posturale che ha il compito di collocarlo nello spazio, permettendogli di muoversi con equilibrio e senza farlo soccombere sotto la forza di gravità.

L’analisi posturale è un esame che consente al terapeuta di valutare visivamente la posizione reale del paziente su tre piani (sagittale, frontale e orizzontale) e, in base a punti focalizzati, di definire il grado e la complessità dello scompenso posturale rispetto ad un riferimento ideale.

Con FisioCamApp il professionista ha sempre a disposizione uno strumento di semplice utilizzo ma di grande qualità: un’App che lo aiuta nell’analisi posturale, attraverso lo scatto di fotografie che riprendono il paziente nella posizione eretta sui piani frontale, posteriore e laterale.
Le immagini del paziente potranno avere come sfondo un sistema grigliato, attraverso il quale il terapeuta riesce a cogliere le evidenti divergenze della postura reale del paziente rispetto al rifermento ideale (la griglia).

 

Il terapeuta è in grado di aggiungere linee rispetto a quelle base offerte dallo sfondo grigliato, a seconda delle specifiche esigenze di analisi che la problematica del paziente richiede.
Le immagini del paziente nei diversi piani potranno quindi essere rielaborate tracciando delle linee di indagine (linea bi-pupillare, bi-mammellare, bi-scapolare, bi-stiloidea, cintura pelvica) che andranno a meglio definire l’inclinazione della postura e la divergenza da situazioni di equilibrio posturale.

 

Per un esame posturale completo, si potrà procedere con lo studio della posizione dei piedi (piatti, cavi, pronati, supinati) e delle ginocchia (vare o valghe), delle articolazione temporo-mandibolari, della lunghezza reale dell’arto (calcolata dalla spina iliaca anteriore superiore al malleolo interno – SIASMI) e la lunghezza funzionale dell’arto (calcolata dall’ombelico al malleolo interno – OMI).

La verifica della postura del paziente attraverso il confronto con la direzione data dal filo a piombo all’interno dello scoliosometro può essere parzialmente sostituito da FisioCamApp, sempre portabile con sè all’interno del proprio iPad.

app diagnostica posturale
FisioCamApp accompagna il professionista nella realizzazione e alla rielaborazione attiva delle immagini necessarie all’ analisi della postura: FisioCamApp registra e archivia l’evoluzione della postura di un paziente nel tempo, attraverso la raccolta di fotografie, i loro commenti, l’archiviazione degli appuntamenti con i miglioramenti conseguiti grazie alle terapie proposte.

Attraverso l’utilizzo di FisioCamApp, le rilevazioni degli squilibri posturali possono essere verificate attraverso la fotografia su base a griglia, registrando così il percorso di rieducazione posturale.
Lo specialista potrà lavorare sui dati fotografici e anamnesici del paziente, raccolti nelle medesime condizioni, incidendo notevolmente nel miglioramento del benessere generale della persona, in modo funzionale e duraturo.